Teramo, scontro interno agli Atc

I rappresentati degli  Atc Vomano e Salinello hanno presentato due distinte denunce per diffamazione nei confronti di associati.

La scelta di procedere per questa strada è stata presa perchè le persone querelate, secondo i due presidenti da tempo diffamavano tramite i mass media il lavoro svolto dagli ATC e in particolare infangavano i nomi e l’operato dei presidenti. Franco Porrini Presidente Atc Vomano, ha chiesto di accertare se ci sia diffamazione ad opera di un delegato del proprio ambito che, negli ultimi due anni, avrebbe presentato numerosi esposti, anche in merito alla gestione fatta dagli Atc. Un finanziamento da 70mila euro con cui è stato pagato il ripopolamento delle volpi, riducendo in maniera sostanziale la convenzione preesistente, sarebbe il motivo alla base dell’ultimo contendere, ma Porrini ha spiegato che, grazie ad una rimodulazione del prezzo, è stato possibile ottenere lo stesso numero e qualità di animali per il ripopolamento ad una cifra decisamente più bassa. Francesco Sabini Presidente Atc Salinello la sua denuncia è nei confronti di un delegato dell’Arcicaccia che avrebbe accusato l’ambito di aver immesso sul territorio degli animali malati. Questa accusa, però, sarebbe stata smentita sia dalle certificazioni di provenienza degli animali, controllati anche prima di essere lasciati nelle zone di ripopolamento e cattura, sia dalla mancata consegna di un esemplare morto all’Atc che avrebbe dovuto poi farlo analizzare all’Izs.
Il Video:

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo