Teramo, degrado nelle abitazioni popolari di via Longo

A Teramo il sindaco Gianguido D’Alberto e l’assessore al Patrimonio, Valdo Di Bonaventura, hanno effettuato un sopralluogo nelle case popolari di via Longo, per verificare le condizioni degli immobili che appartengono al patrimonio comunale.

La situazione risulta particolarmente preoccupante: gran parte degli appartamenti è in stato fatiscente, probabilmente anche a causa dell’abbandono da parte dei residenti e questo conferma la non felice scelta effettuata in passato dall’amministrazione Brucchi. L’idea della giunta D’Alberto è di procedere ad un rilancio complessivo del patrimonio immobiliare di edilizia popolare, al termine di una attenta attività di verifica dello stato degli immobili. Per questa ragione, nelle prossime settimane si procederà ad altri sopralluoghi nelle abitazioni ERP, propedeutico ad un programma complessivo di rilancio, sebbene le condizioni di non pochi di essi, almeno in riferimento a quanto emerso dal sopralluogo odierno, lascino intravvedere la necessità di un impegno particolarmente significativo, sotto ogni punto di vista. Al termine delle verifiche, sarà dato agli organi di informazione ampio e dettagliato resoconto.

Sii il primo a commentare su "Teramo, degrado nelle abitazioni popolari di via Longo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*