Teramo: dà fuoco alle sterpaglie e si ustiona

A Teramo un uomo di 61 anni ha dato fuoco alle sterpaglie e si è ustionato gravemente.

Un sessantunenne di Teramo , per incendiare le sterpaglie avrebbe usato l’alcool etilico, e il ritorno di fiamma lo ha investito ustionandolo gravemente. E’ questa una delle prime ricostruzioni fatte per spiegare come l’uomo abbia riportato ustioni di secondo grado su tutto il corpo. L’ incidente si è verificato nel cortile della sua abitazione nei pressi del bivio di Villa Ripa. Il personale del 118 appena è arrivato sul posto lo ha intubato ed accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale Mazzini dove è stato stabilizzato prima di essere trasferito in eliambulanza al Centro Grandi Ustionati di Cesena. L’uomo ha riportato ustioni al tronco, alle braccia, al collo e al viso.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Teramo: dà fuoco alle sterpaglie e si ustiona"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*