Teramo, continuano i controlli e le verifiche dei ponti

Non sono stati rilevati problemi di staticità sui ponti di Teramo, ma appaiono necessari interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria.

E’ quanto emerso dai sopralluoghi effettuati dal sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto, insieme agli assessori Stefania Di Padova (Lavori Pubblici) e Valdo Di Bonaventura (Manutenzioni) e a professionisti esperti già esecutori di prove statiche e dinamiche su ponti cittadini. Il sopralluogo, compiuto mediante indagine visiva, è iniziato da Ponte San Gabriele, ed è proseguito lungo il ponte a catena di Carapollo, e poi San Francesco, San Ferdinando e il viadotto di Cartecchio. Ma in questi giorni sono in corso ulteriori incontri e sopralluoghi per avere un quadro completo della situazione a Teramo

Stefania Di Padova Assessore ai Lavori Pubblici afferma: “Il Comune, si adopererà per intervenire su Ponte San Gabriele che presenta una situazione di degrado dell’impalcato, soprattutto riguardo ai camminamenti, “riservandosi di rivalersi su Anas, proprietaria del manufatto. L’intervento è necessario anche in ragione dei fenomeni ravvisati, riconducibili ad attacchi chimici, biologici e ambientali che causano distacchi di calcestruzzo, rotazioni, scorrimenti e plasticizzazioni degli appoggi, con una situazione generale fortemente ammalorata. Sotto esame anche i ponti di Carapollo, San Francesco, San Ferdinando e Cartecchio.”

Il servizio del Tg8

Sii il primo a commentare su "Teramo, continuano i controlli e le verifiche dei ponti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*