Teramo: Condannato albergatore molesto

violenza-su-donne

Teramo: Condannato albergatore molesto che costrinse una sua dipendente ad avere un rapporto sessuale. L’imputato un 79enne di Martinsicuro, pena di 3 anni e 4 mesi per violenza sessuale.

L’uomo é stato invece assolto da un secondo capo d’accusa, quello di detenzione di arma da fuoco, perchè il fatto non sussiste. I fatti risalgono al 2013 quando la vittima, una rumena di 30 anni, lo avrebbe contattato per chiedergli il pagamento dei relativi stipendi nel periodo in cui aveva lavorato nel suo albergo. Di fronte alla richiesta l’uomo l’ha invitata a casa sua dove l’avrebbe costretta, con l’uso di una pistola, a consumare un rapporto sessuale. La donna sporse denuncia ai carabinieri, stamattina la sentenza con relativo risarcimento del danno e l’interdizione perpetua dagli uffici di tutela e curatela. Una sentenza ancora più clamorosa se si tiene presente che il Pm aveva chiesto l’assoluzione

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Teramo: Condannato albergatore molesto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*