Teramo, comune citato per danni per l’allagamento di un negozio

Come preannunciato finisce in tribunale la questione dei ripetuti allagamenti del mega store di abbigliamento “Sotto Sopra” in corso San Giorgio a Teramo.

Il titolare, ha deciso di citare in giudizio il Comune per i danni, causati da infiltrazioni d’acqua in particolare nel seminterrato del locale che occupa, che sarebbero riconducibili a errori nel rifacimento della pavimentazione della strada su cui affaccia il negozio. La richiesta di risarcimento fa riferimento, nello specifico, alle conseguenze della pesante nevicata a cavallo tra il 17 e il 18 gennaio dell’anno scorso, coincisa tra l’altro con una sequenza ravvicinata di forti scosse sismiche. In quella, come peraltro in diverse altre occasioni puntualmente segnalate da Lattanzi, il piano sotterraneo della sua attività risultò invasa dall’acqua, con deterioramento dei capi in vendita e il locale rimasto parzialmente inutilizzabile. L’ultimo episodio in ordine di tempo denunciato da Lattanzi risale a metà maggio, quando un acquazzone ha causato l’ennesimo allagamento. Una situazione su cui la nuova amministrazione comunale nel frattempo è intervenuta con l’istallazione di un canale di scolo, che ci si augura possa essere una soluzione almeno fino a quando i lavori sul corso non verranno completati.

Il servizio del Tg8

Sii il primo a commentare su "Teramo, comune citato per danni per l’allagamento di un negozio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*