Teramo, Cavallari lascia la porta aperta

Giornata di presentazioni oggi a Teramo per cominciare a delineare il quadro politico per le prossime amministrative in programma per il 10 di Giugno.

Ha presentato, con grande partecipazione di gente, la propria lista “Bella Teramo” Giovanni Cavallari che ha voluto fare chiarezza sulle possibili alleanze emerse in queste ultime settimane,  una candidatura la sua aperta al confronto con chiunque e pronta ad accogliere tutti coloro che sposeranno il programma che punta in particolare ad una profondo rinnovamento della città di Teramo. Nel logo della lista campeggia l’anfiteatro romano, definito dallo stesso Cavallari “l’emblema dei fallimenti dell’amministrazione di centrodestra”.  Presente anche il  segretario del Pd, Gabriele Minosse, che non si nasconde, anzi, mentre sulla possibile unione tra D’Alberto e Cavallari, quest’ultimo ha annunciato che ci sono in corso dei contatti.

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Teramo, Cavallari lascia la porta aperta"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*