Teramo: cadavere sui binari

Un cadavere sui binari a Teramo. Linea ferroviaria sospesa per 40 minuti. Indaga la polizia.

Circolazione sospesa per 40 minuti ieri  a Teramo sulla linea ferroviaria Teramo-Giulianova per la presenza di un cadavere sui binari nei pressi del passaggio a livello di Cartecchio. La vittima è Mauro Fraticelli, 54 anni, impiegato di banca molto conosciuto a Teramo.L’allarme è scattato ieri mattina intorno alle 9.30 quando un’anziana, scesa dall’autobus per andare al cimitero, ha notato il cadavere dell’uomo .Per i passeggeri di tre treni regionali sono stati subito attivati i bus sostitutivi. Sul posto sono arrivati il pm di turno Silvia Scamurra, agenti della polizia ferroviaria di Giulianova e della polizia scientifica. Il magistrato ha dato il nulla osta alla rimozione della salma, che è stata trasportata all’obitorio per l’autopsia che sarà eseguita oggi dall’anatomopatologo Giuseppe Sciarra. Fraticelli ha lasciato un biglietto, indirizzato alla moglie Giovanna e alle figlie, in cui spiega i motivi del suo gesto estremo.

Sii il primo a commentare su "Teramo: cadavere sui binari"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*