Teramo: Brucchi, “decido io entro domani”

Ci sarà in giornata l’incontro cruciale per la nascita della nuova giunta guidata dal sindaco di Teramo Maurizio Brucchi.

Al momento sembrerebbe mancare ancora  l’accordo tra il sindaco e i dissidenti ovvero  Caccioni, Falasca e  Sbraccia, che continuano a volere, come condizione irrinunciabile per restare in maggioranza, il fatto che “Futuro In”, il gruppo di riferimento di Paolo Gatti dal quale due di loro, Caccioni e Falasca sono usciti, non abbia più di due assessori nella giunta a sette che il sindaco si appresta a varare. Un patto importante, senza il quale si andrebbe alla probabile caduta dell’attuale amministrazione. Il primo cittadino già nei giorni scorsi aveva dichiarato di essere “stufo” di questo continuo tira e molla basato più su personalismi, che su quello che dovrebbe essere l’interesse di un consigliere e di una maggioranza, cioè la città.

“In queste riunioni non abbiamo mai parlato di programmi, ha affermato Brucchi, ci siamo sempre e solo incagliati su questi benedetti numeri della giunta. Numeri dei quali a me non interessa niente ma soprattutto non interessa niente ai cittadini teramani, ha sottolineato Brucchi, che vorrebbero vedere affrontati e risolti ben altri problemi. Ora Decido io. E’ ora che chi in questi giorni si diceva contro il commissariamento del Comune lo dimostri con i fatti”.

Proprio stamane il sindaco Brucchi ha annunciato ai microfoni del TG8 che nella giornata di domani verrà presentata con ogni probabilità la nuova squadra ovviamente se tutto andrà secondo i piani.

IL SERVIZIO DEL TG8:

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Teramo: Brucchi, “decido io entro domani”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*