Teramo: botte e tentato stupro alla ex, 62enne a giudizio

Sarà processato il 62enne di Teramo che ha tentato di violentare una donna con la quale ha avuto una relazione diversi anni fa.

Su di lui anche l’accusa di stalking per avere letteralmente perseguitato la sua ex con percosse e minacce di morte, ed anche tentata estorsione.  Tra i passaggi più significativi nella richiesta di rinvio a giudizio il racconto di episodi di assurda violenza, e pressione psicologica, tanto da provocare nella vittima uno stato di agitazione ed ansia che in diverse occasioni é sfociato in veri e propri attacchi di panico. L’indagine é scattata a seguito delle numerose denunce presentate dalla donna costretta in una circostanza anche al ricovero in ospedale. Ieri il Gup di Teramo Roberto Veneziano ha disposto il rinvio a giudizio per l’uomo che dovrà comparire nella prima udienza di settembre.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Teramo: botte e tentato stupro alla ex, 62enne a giudizio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*