Teramo: arresto alla villa comunale

La Polizia ha arrestato un ventiduenne trovato in possesso di droga all’interno della villa comunale di Teramo. I controlli proseguono.

Gli agenti della Volante e del Reparto Prevenzione Crimine “Abruzzo” di Pescara hanno arrestato un ventiduenne italiano all’interno della villa comunale di Teramo, nell’ambito di una operazione di prevenzione dello spaccio di sostanze stupefacenti tra i più giovani e di episodi di microcriminalità . G.B.R., residente ad Alba Adriatica,  ha mostrato segni di insofferenza all’attività dei poliziotti ed ha tentanto di allontanarsi tra le ampie aree verdi ma gli agenti lo hanno bloccato. In una tasca dei pantaloni aveva un pezzo di hashish in bustina, confezionato e pronto per essere spacciato. Nello zainetto il giovane aveva altre stecche dello stesso stupefacente, per un totale di 20 grammi. nel corso della perquisizione domiciliare, in una scatola di scarpe nella camera da letto del ragazzo, i poliziotti hanno trovato ulteriori 80 grammi di hashish e 15 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi ed un kit completo per la coltivazione della marijuana.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Teramo: arresto alla villa comunale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*