Teramo, “AperiAdsu” tra storia e progetti futuri

Aperiadsu, una serata alla scoperta degli antichi tesori della città di Teramo e dei progetti in cantiere.

Gli argomenti più importanti trattati nell’evento “AperiAdsu” hanno spaziato dalle antiche vestigia delle domus romane dell’eta repubblicana, nell’area archeologia di Santa Maria delle Grazie, fino ai progetti di riqualificazione, che Teramo attende da anni, come quelli della nuova residenza universitaria di viale Crucioli, la Cittadella della cultura nell’ex manicomio, e il recupero funzionale del teatro romano.

L’ iniziativa, promossa dall’Azienda per il diritto agli studi Universitari di Teramo, ha voluto celebrare, proprio vicino all’area archeologica, l’inizio dell’anno accademico e scolastico, tra degustazioni gratuite di eccellenze enogastronomiche del territorio, musica della tradizione abruzzese in chiave jazz, visite guidate e passeggiate virtuali in bike lungo l’antica Via Cecilia, la Strada maestra del Parco.

Il Servizio del TG8:

 

Sii il primo a commentare su "Teramo, “AperiAdsu” tra storia e progetti futuri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*