Teramo, allarme erosione sul Tordino

Le ultime abbondanti piogge, che hanno interessato la città di Teramo, hanno portato ad aggravare ancora il problema legato all’erosione dell’argine del fiume Tordino.

Oltre a quella di Carapollo un’altra situazione potrebbe mettere in pericolo la stabilità dei pilastri che sorreggono la Teramo mare: stiamo parlando dello svincolo di Cartecchio, dove esisteva un ponticello che collegava quella zona alla Gammarana. Un passaggio però poi spazzato via dalla forza dell’acqua, Col passare del tempo l’erosione sta portando alla luce le fondamenta del sovrastante cavalcavia. Le condizioni del ponticello sono quasi irrecuperabili: è sempre stato utilizzato dai ciclisti e dai numerosi usufruttuari dei terreni. Un situazione che di certo preoccupa, visto che le piene del fiume creano una sorta di laghetto, sul letto del Tordino, proprio sotto il raccordo autostradale. I piloni della Teramo Mare sono lì, con tutta la loro imponenza, ma nonostante questo ad oggi nessuno è intervenuto per la messa in sicurezza, sebbene questa situazione sia stata segnalata diverse volte da chi frequenta quella parte della città.

Sii il primo a commentare su "Teramo, allarme erosione sul Tordino"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*