Teramo, al via il progetto “Una stanza tutta per sè”

E’ stato scelto appositamente il giorno della festa della donna, per inaugurare a Teramo “ Una Stanza Tutta Per Sè ”, allestita nel comando provinciale dei Carabinieri

Progetto voluto  dal Soroptimist Club di Teramo e dal Comando Provinciale dei Carabinieri, “Una Stanza Tutta Per Sè”, è il titolo del romanzo di Virginia Woolf, è dedicata all’ascolto delle donne che hanno subito e deciso di denunciare la violenza subita. Sono stati scelti con cura, su suggerimento di esperti, i colori, i mobili e i complementi di arredo per ottenere un ambiente sobrio ma accogliente e riservato. nel quale  fosse maggiormente garantita la massima privacy e tranquillità. Questo progetto del Soroptimist fa da complemento a quello già realizzato presso il Tribunale di Teramo con la realizzazione dell’aula d’ascolto protetto per i minorenni.

Il Presidente del Soroptimist Club di Teramo Amelia Rubicini, “Ringraziamo l’Arma dei Carabinieri di Teramo per aver subito abbracciato questa nostra proposta concedendoci una stanza nell’ambito del Comando Provinciale dove fosse maggiormente garantita la massima privacy e tranquillità. Abbiamo ritenuto che fosse molto importante dare alle donne che hanno preso la coraggiosa decisione di denunciare i maltrattamenti, un’accoglienza migliore, rassicurante e rispettosa del momento particolarmente in cui devono riferirle.”

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Teramo, al via il progetto “Una stanza tutta per sè”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*