Tentato suicidio Cepagatti: Il racconto dei poliziotti eroi

Tentato suicidio Cepagatti: Il racconto dei poliziotti eroi che ieri hanno salvato una quarantenne di Rosciano in balia del fiume Pescara dove si era gettata per togliersi la vita.

Il Sovrintendente Capo Emiliano Di Federico e l’Assistente Capo Massimiliano Febo a bordo della loro volante si sono recati poco dopo le 15.00 in Via Tirino sul Ponte “Delle Fascine” dove un camionista pescarese aveva richiesto il loro intervento. L’uomo aveva notato una donna annaspare nel fiume trasportata dalla corrente. Giunti sul greto i due agenti hanno dovuto percorrere ancora qualche metro di sentiero, tra la fitta vegetazione, per raggiungere il punto dove la donna era momentaneamente bloccata da un ramo di un albero caduto. Dopo essersi spogliati della divisa Di Federico e Febo si sono immersi nella acque gelide e nonostante la profondità e la forte corrente sono riusciti comunque a raggiungere la donna, spaventata, in preda ad una crisi isterica ed in stato confusionale. Inoltre la malcapitata non ha mostrato spirito di collaborazione rendendo ancora più difficoltose le operazioni di salvataggio. L’Assistente Capo Febo ha riattraversato il fiume   per coordinare al meglio l’arrivo dei soccorsi, mentre il Sovrintendente Di Federico  é rimasto a torso nudo in acqua per almeno 30 minuti per cercare di trattenere la donna, aggrappandosi ad una gabbionata in pietra. All’arrivo di Vigili del Fuoco e ambulanza del 118 é stato L’Assistente Capo Massimiliano Febo a condurre i soccorritori sul punto preciso, qui la donna é stata recuperata, immobilizzata e caricata sulla barella per essere trasportata all’Ospedale Civile di Pescara. Intanto, dopo alcuni accertamenti, veniva recuperata anche la sua vettura lasciata nei pressi di un distributore di benzina a Villareia. Anche per i poliziotti eroi é stato necessario il ricovero: Il sovrintendente capo Emiliano Di Federico ha riportato la contusione del ginocchio sinistro ed ipotermia da immersione in acqua fredda. L’Assistente Capo Massimiliano Febo tosse in Ipotermia e tracheite acuta, entrambi guaribili in dieci giorni.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Tentato suicidio Cepagatti: Il racconto dei poliziotti eroi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*