Tentato omicidio del Coumadin a Pescara: le motivazioni del Riesame

Tentato omicidio del Coumadin a Pescara: Le motivazioni del Tribunale del Riesame che conferma la misura cautelare ai carico della Lo Russo e di suo figlio.

La vittima, il marito di lei, la cui morte, secondo i giudici de L’Aquila, non é avvenuta solo per la presenza di situazioni e circostanze estranee alla condotta e comunque non prevedibili nè valutabili al momento della sua commissione. In carcere Daniela Lo Russo e suo figlio Michele Gruosso, avuto da una precedente relazione, i quali, secondo l’accusa, avrebbero perseguito nell’incontrollata e continuativa somministrazione del Coumadin, il potente anti-coagulante. Una condotta da ritenersi idonea anche in considerazione della violenta aggressione fisica commissionata dall’indagato a procurare la morte della vittima. Per quanto riguarda Michele Gruosso i giudici parlano di figura attiva nel piano criminoso, visto che si é impegnato ad acquistare il Coumadin e a somministrarlo di nascosto mediante lo scioglimento delle pastiglie nelle bevande che venivano fatte ingerire alla vittima ignara. Ad aggravare la posizione di Lo Russo e Gruosso, che dunque restano in carcere, i comprovati contatti con pericolosi ambienti malavitosi, all’interno dei quali si é cercato un soggetto disponibile ad aggredire fisicamente la parte offesa con l’uso di bastoni.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Tentato omicidio del Coumadin a Pescara: le motivazioni del Riesame"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*