Tenta suicidio dal viadotto A14, salvato dalla Polstrada

Un 24enne del teramano tenta il suicidio dal viadotto della A14, a Tortoreto, ma viene salvato dalla Polstrada.

Era deciso a scavalcare il guardrail per buttarsi nel vuoto, dagli oltre 100 metri di altezza del viadotto Salinello sulla A14, nel territorio di Tortoreto, ma il provvidenziale intervento degli agenti della Polizia stradale ha convinto il giovane a tornare sui suoi passi. Il giovane, un 24 enne della provincia di Teramo, ha lasciato l’auto sul viadotto e ha raggiunto una scaletta di servizio utilizzata per la manutenzione del ponte. Evidentemente è stato notato da qualcuno che ne ha segnalato la presenza, così poco dopo è arrivata la Polstrada della sottosezione di Pescara Nord e di Giulianova. Non è stato reso noto quali siano le motivazioni personali che hanno spinto il giovane a tentare di togliersi la vita, proposito dal quale gli agenti, dopo un lungo colloquio, sono riusciti a farlo desistere.

(Immagine di repertorio)

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Tenta suicidio dal viadotto A14, salvato dalla Polstrada"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*