Teatro Marrucino Chieti: Lolli conferma il finanziamento per il bicentenario

Il presidente reggente della Regione Giovanni Lolli conferma il finanziamento per il bicentenario del teatro Marrucino. Per il consigliere Febbo si tratta di ” una pezza a colori”.

Il presidente Lolli spiega in una nota di aver assunto alcuni giorni fa l’impegno , così come aveva già fatto anche l’assessore al bilancio Silvio Paolucci, di confermare il finanziamento per il bicentenario del teatro Marrucino di Chieti. Ieri mattina il sindaco Umberto di Primio e il management del teatro hanno annunciato che, in assenza del finanziamento, sabato il Marrucino chiuderà i battenti.

Lolli afferma che “Poiche’ il finanziamento e’ legato a scadenze ravvicinate del teatro ho assunto ulteriore impegno di reperire le risorse nel piu’ breve tempo possibile. E’ nota la condizione del bilancio regionale e dei vincoli che siamo tenuti a rispettare. Mi sono confrontato in questi giorni con i funzionari che, come prevede la legge, devono predisporre e firmare gli atti. Con loro abbiamo individuato la strada piu’ rapida e nello stesso tempo rispettosa delle procedure di trasparenza. Venerdi’ 28 settembre, nella seduta della giunta regionale approveremo l’atto predisposto dagli uffici, che indichera’ il percorso, sottolineo il piu’ rapido possibile secondo legge, per mettere il condizione il teatro di rispettare gli impegni presi”.

 

Teatro Marrucino, Febbo: “pezze a colori dalla Regione Abruzzo. Anni di promesse mai mantenute”.

Il consigliere di Forza Italia e  presidente della Commissione di Vigilanza del Consiglio Regionale d’Abruzzo Mauro Febbo parla di una pezza a colori che oggi la Regione Abruzzo ” vorrebbe improvvisare per porre rimedio al linciaggio perpetrato ai danni del Teatro Marrucino, dopo anni di promesse mai mantenute,  permette di tenere aperto il teatro, ma rappresenta la certificazione di una gestione a dir poco pressapochista. I fondi ordinari 2018 destinati al Marrucino non possono essere determinati a fine settembre visto che oggi, dopo le dimissioni del Presidente D’Alfonso, la giunta guidata da Lolli non può programmare. Allo stesso modo i fondi straordinari per i festeggiamenti del bicentenario non possono essere determinati quando ormai la ricorrenza è terminata.

Questo è l’ultimo di una lunga serie di sciacallaggi subiti dalla Città di Chieti per mano di questo governo regionale di centro sinistra incapace di mantenere gli impegni presi con i territori e di tutelare le eccellenze culturali regionali. Nonostante gli impegni assunti in Consiglio Regionale con l’approvazione di opportuni e numerosi emendamenti, da me presentati, e le innumerevoli missive di rassicurazione sottoscritte sia dal Presidente D’Alfonso che dal Vice Presidente Lolli sulla certezza degli stanziamenti ordinari annuali che straordinari riguardanti il bicentenario, ad oggi sono stati sistematicamente disattesi. Gli abruzzesi  non aspettano altro che le elezioni per bocciare definitivamente i rappresentati di questa impalpabile maggioranza”.

Sii il primo a commentare su "Teatro Marrucino Chieti: Lolli conferma il finanziamento per il bicentenario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*