Teatro a Pescara: “Sul trono di pietra” al Flaiano

Teatro a Pescara: “Sul trono di pietra”al Flaiano domani sera alle 21 all’Auditorium Flaiano con la compagnia della Memoria di Milo Vallone.

Martedì 13 Dicembre debutta in Prima Nazionale all’auditorium Flaiano di Pescara “Sul Trono di Pietra, verso i sentieri di Celestino”, il nuovo cine-spettacolo diretto e interpretato da Milo Vallone “Sul Trono di Pietra” è il nuovo cine-spettacolo dell’attore e regista Milo Vallone ed incentrato sulla figura dell’illustre Pietro da Morrone (poi Celestino V). Nel corso della narrazione che si avvale dell’interpretazione degli attori della Compagnia della Memoria e del sostegno dell’assessorato alla Cultura del Comune di Pescara, si racconteranno e ripercorreranno gli eventi che hanno portato il Santo dalla vita negli eremi abruzzesi al Soglio Pontificio per poi, dopo il celebre (e da Dante non celebrato) “gran rifiuto”, tornare in quegli eremi stessi che ancora oggi conservano intatti la bellezza e la spiritualità di quando il nostro protagonista, li abitò.  “Sul Trono di Pietra”, scritto a quattro mani da Luca Pompei e dallo stesso Vallone, vuole essere la testimonianza di chi essendosi avvicinato a Celestino quasi per caso, ne è rimasto affascinato ed ha iniziato un paziente lavoro di ricerca prima e narrazione poi alfine di divulgare quanto più possibile la figura di questo affascinante personaggio. Celestino è inoltre un personaggio carismatico che mai come in questi ultimi tempi vive della sua originalità e contemporaneità, soprattutto dopo la rinuncia di Papa Ratzinger e l’elezione di Papa Francesco, considerato il Papa della svolta, del cambiamento e del rinnovamento della Chiesa. Non da ultimo, ci preme far debuttare questo progetto proprio nell’anno dello Straordinario Giubileo indotto da Papa Francesco per il 2016 considerando che il primo Giubileo della storia fu introdotto proprio da Pietro da Morrone (ormai Celestino V) a Collemaggio (AQ), durante la sua breve esperienza a guida della Chiesa. Lo spettacolo si avvale inoltre, della commistione dei linguaggi cinematografici e teatrali seguendo l’innovazione del progetto ideato dal regista Milo Vallone ormai dieci anni fa e da lui chiamato “CineprOsa”. Questa formula di proposta artistica che vede appunto la continua alternanza delle due arti in un continuo rimbalzo narrativo tra palco e schermo, permetteranno agli spettatori de “Sul Trono di Pietra” anche di godere delle suggestive location del cine-spettacolo: gli eremi celestini.

“Dopo una felice anteprima dello scorso Giugno – dichiara Milo Vallone – sono contento di riproporre questo spettacolo in Prima Nazionale proprio nella mia città e proprio nel giorno in cui Celestino V rinunciò al trono pontificio e terminò così l’esperienza del suo Pontificato. Era, difatti, proprio il 13 Dicembre del 1294 quando abdicando Pietro Da Morrone realizzò un gesto così clamoroso da scuotere ancora oggi le coscienze dei cristiani e determinando per secoli anche parte della politica europea. Dall’anno nuovo inizieremo un tour con questo spettacolo che ci vedrà impegnati per la prossima primavera e la prossima estate. Una Prima è sempre emozionante, lo è decisamente di più – conclude Vallone -quando a tenere a battesimo il viaggio di una nuova opera, è la mia città.”

Gli attori che compongono il cast del cine-spettacolo oltre Milo Vallone, sono Angelo Del Romano, Luca Memmo Di Blasio, Vincenzo Di Ienno, Massimiliano Elia, Rocco Albano, Maria De Luca, Veronica Fantozzi, Cecilia Prosperi, Giuseppe Pomponio, Rossella Remigio, Nicky De Chiara e Gianni Franchi. il testo (con riferimenti a “L’Avventura di un povero cristiano” di Ignazio Silone)
è di Luca Pompei e Milo Vallone. Realizzazioni video a cura di Roberto Morelli;  Musiche originali di Gianluigi Antonelli; Assistente alla regia Massimiliano Elia;  Costumi di Morena Di Giuseppe;
Segretaria di produzione Rossella Remigio; Coordinamento logistico Alessia Morelli; Regia di Milo Vallone. L’evento in collaborazione con  Ente Parco Maiella, Associazione Roccacaramanico, Comitato Eremi, Italia Nostra, Eremo Di Santo Spirito e di San Bartolomeo (Roccamorice), Eremo di Sant’Onofrio e Badìa di Santo Spirito (Sulmona);  Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici. L’appuntamento è dunque all’Auditorium Flaiano, alle 21.00 di Martedì 13 Dicembre. Ingresso 8,00 euro. Per informazioni: 085/45.49.2.49 – [email protected]

Sii il primo a commentare su "Teatro a Pescara: “Sul trono di pietra” al Flaiano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*