Teamo il quartiere Cona pronto a scendere in strada

Esiste il rischio concreto  di perdere i 5 milioni di euro di finanziamenti pubblici destinati alla riqualificazione dell’area ex fornace Scimitara.

A lanciare un nuovo allarme sull’immobilismo dell’amministrazione locale teramana  è Domenico Bucciarelli, presidente del Comitato di quartiere Cona. Il Presidente è tornato ad interrogare il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, sul destino dell’area ex fornace Scimitarra abbandonata a se stessa da numerosi anni e  che necessaria riqualificazione soprattutto per la sicurezza dell’area . La zona in questione vive in una sorta di ‘impasse’ dalla quale nessuno sembra intenzionato a risollevarla, una situazione di cui i cittadini sono stanchi ed è per questo che se a stretto giro non ci saranno delle risposte concrete, hanno annunciato di esser pronti a scendere in strada per manifestare la loro situazione.

“A questo proposito il Comitato chiede se, in considerazione del decennale ritardo, gli uffici comunali siano in condizione di predisporre l’elaborato tecnico del contratto secondo le linee generali di rimodulazione. “E ovviamente – prosegue il presidente – se sussistano le condizioni per poter attuare la procedura di esproprio dell’intera area, compresa l’ex fornace, nel rispetto dell’obiettivo principale insito nel contratto originario, in forza del quale sono stati acquisiti dal Comune finanziamenti pubblici per 5 milioni di euro. Soldi, ricordiamolo, che rischiamo di perdere se trascorrerà ancora tempo”. Per questi motivi, il Comitato Cona promette battaglia e assicura che vigilerà con attenzione sulla tempistica, affinchè il contratto si avvii dopo anni alla conclusione. “Il sindaco Brucchi ci dica però la sua – conclude Bucciarelli – e si adoperi perché i finanziamenti destinati al nostro quartiere non vadano in fumo, dimostrando in questo modo che anche la Cona merita una riqualificazione che apporti benefici ai tanti residenti”.

https://www.youtube.com/watch?v=CzO35K1Kcj0

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Teamo il quartiere Cona pronto a scendere in strada"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*