Taglio alberi a Pescara: Erri De Luca a sostegno degli ambientalisti

Taglio alberi a Pescara: Erri De Luca a sostegno degli ambientalisti e del comitato “Salviamo gli alberi”. Ironia e sarcasmo nel messaggio inviato dal noto scrittore. “Tweet” anche di Alessandro Gassmann.

“Sono pericolosi. Si tratta del più originale aggettivo attribuito agli alberi in tutta la storia umana – scrive De Luca – l’albero é una minaccia urbana ed interurbana – scrive ancora in tono ironico – l’albero sporge in disordine i suoi rami, tutto proteso verso il cielo se ne infischia di voi e incombe strafottente sul vostro traffico. L’albero – conclude De Luca – sfrutta i vostri gas di scarico per produrre l’asfissiante ossigeno, a stento moderato dall’azoto”.

Ed intanto, al di là dell’illustre soccorso, stamattina ennesima puntata dell’interminabile braccio di ferro tra amministrazione comunale ed attivisti in difesa degli alberi. Su Via Scarfoglio, senza un’ordinanza in mano, secondo il comitato di cittadini, in perfetta sintonia con le direttive di un provvedimento di somma urgenza, secondo il Comune, sono arrivati gli operai per provvedere al taglio degli alberi:

“Erano diversi gli accordi – ci fa notare Loredana Di Paola del Comitato “Salviamo gli alberi” – ci era stato assicurato che su questo viale avrebbero prima effettuato le prove di trazione ed invece già sono pronti a tagliare.”

Immediate le precisazioni da Palazzo di città: le analisi riguardano, dei 26 alberi tra Via Scarfoglio e Via Silone, 15 piante, le altre 11 vanno comunque tagliate. Tra queste due pioppi che minacciano il cortile di una scuola. Discorso diverso andrebbe, invece, fatto per i caratteristici e suggestivi Pini d’Aleppo:

“Per loro natura hanno questa conformazione storta e dunque in apparenza pericolosa – ci spiega Piero Ferretti d’Italia Nostra – ma in realtà non arrecano nessuna minaccia, queste sono piante secolari che andrebbero tutelate invece che abbattute.”

Nel frattempo, dopo un lungo blocco imposto dai manifestanti, in tarda mattinata sono ripresi i tagli su Via Scarfoglio alla presenza di una decina di agenti della Polizia Municipale e di uomini della Digos, mentre il sindaco Marco Alessandrini, annunciando una conferenza stampa verità sull’intera vicenda, ci assicura che tutto é stato fatto secondo i giusti canoni:

“E’ la prima volta che questa amministrazione comunale fa un lavoro capillare di verifica sul patrimonio arboreo ed il nostro non é un taglio indiscriminato di tutti gli alberi, ma di quelli che per una serie di ragioni, in primis l’incolumità delle persone, devono essere assolutamente abbattuti. Va anche detto che le prove di trazione, che stiamo pur svolgendo, hanno un costo di circa mille euro per ogni albero e che se anche dessero esito positivo comunque garantirebbero salute e stabilità per non di più di un anno.”

E sulla vicenda degli alberi, a Pescara, interviene su Twitter anche l’attore Alessandro Gassmann, con il Tweet che potete leggere di seguito.

Gassmann-albero-pe

 

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Taglio alberi a Pescara: Erri De Luca a sostegno degli ambientalisti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*