Tagliacozzo: stanco di attendere aggredisce medico e infermieri

Trova il pronto soccorso all’ospedale Umberto I di Tagliacozzo affollato e se la prende con un medico e infermieri aggredendoli. Cinquantacinquenne denunciato.

Un uomo di 55 anni, originario di Roma, residente a Scurcola Marsicana, tormentato da dolorosissimi dolori all’addome dovuti alle coliche renali, ieri mattina 6 agosto, quando è arrivato al pronto soccorso dell’ospedale di Tagliacozzo, affollato in questi giorni a causa della presenza di numerosi turisti, ed ha visto che i tempi d’attesa erano molto lunghi, ha sfogato la sua rabbia contro medico e infermieri. Il cinquantacinquenne ha prima usato violenza contro l’operatrice sanitaria e l’infermiera gettandosi a terra e tirando calci e pugni, per poi scagliarsi contro il medico di turno, rompendo la porta scorrevole che separa la sala di attesa dalla stanza di intervento. E’ stato chiesto, pertanto, l’intervento delle forze dell’ordine e sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Tagliacozzo e del nucleo operativo di Avezzano che hanno dovuto eseguire i rilievi e attendere l’esito della visita prima di interrogare il paziente furioso perchè non riusciva più a sopportare i dolori lancinanti all’addome. Il personale del pronto soccorso, però, era impegnato con codici rossi e quelli della radiografia stavano eseguendo altri accertamenti. Per i sanitari
sono previsti 4 giorni di prognosi, mentre per l’uomo è scattata la denuncia per danneggiamento.

Sii il primo a commentare su "Tagliacozzo: stanco di attendere aggredisce medico e infermieri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*