Sulmona: vietati i botti fino al 2 gennaio

A Sulmona il sindaco Annamaria Casini ha firmato l’ordinanza che dispone il divieto di esplodere petardi, botti e fuochi d’artificio.

In divieto riguarda, in particolare, i luoghi di aggregazione affollati, le aree a rischio propagazione degli incendi, quelle limitrofe all’ospedale, le scuole, i luoghi di culto e le aree che si trovano nelle vicinanze di monumenti, edifici o di valenza storica, archeologica, architettonica, naturalistica o ambientale e via Vicenne contrada “Noce Mattei”.

Il provvedimento rimane in vigore dalle ore 24 del 28 dicembre fino alle ore 24 del 2 gennaio. Il sindaco Annamaria Casini invita ” i cittadini, nelle altre zone del territorio comunale, ad adottare condotte prudenti e responsabili nell’uso dei fuochi pirotecnici, osservando condizioni di sicurezza. Salvo che il fatto non costituisca reato, in caso di inosservanza delle disposizioni, previste sanzioni amministrative dai 25 ai 500 euro. Tutte le disposizioni eventualmente in contrasto o incompatibili con l’ordinanza saranno revocate”.

Sii il primo a commentare su "Sulmona: vietati i botti fino al 2 gennaio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*