Sulmona: Il Comune stacca antenna Gps, possibili denunce

Sulmona: il Comune stacca antenna Gps, possibili denunce per interruzione pubblico servizio. Il provvedimento, infatti, sarebbe stato preso senza preavviso.

Con la dichiarazione d’inagibilità di Palazzo Mazara il Comune ha revocato, anche, i contratti di allaccio all’energia elettrica mandando in tilt l’antenna, posta sull’edificio, per la rilevazione Gps, strumento fondamentale per geometri e topografi impegnati sui cantieri. Calcoli sballati da circa un mese e professionisti disorientati fino alla scoperta che il ricevitore base di Sulmona denominato Geodesia ed installato 15 anni fa dalla Regione, era stato disattivato. Di questo nessuno era stato avvisato ed ora si teme una raffica di denunce al Comune per i danni provocati e per le spese che ora molti geometri e topografi dovranno affrontare per abbonarsi ad operatori privati, intanto chiesto l’immediato riallaccio dell’energia elettrica.

Sii il primo a commentare su "Sulmona: Il Comune stacca antenna Gps, possibili denunce"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*