Sulmona: coppia intossicata dal monossido di carbonio

Una coppia di pugliesi , ieri sera, è rimasta intossicata per le esalazioni di monossido di carbonio mentre era in vacanza a Sulmona.

Potevano provocare una tragedia le esalazioni, provenienti da una caldaia a metano malfunzionante che si trovava nella loro casa di Sulmona, in cui la coppia si era recata per trascorrere una breve vacanza.

Dopo essere stati visitati al Pronto soccorso dell’ospedale di Sulmona, entrambi sono stati trasportati dal personale sanitario al Centro Iperbarico “Iperbarica Adriatica” di Fano, che da anni è riferimento per Abruzzo, Umbria e Marche. Dopo la terapia nella camera iperbarica le condizioni di salute della coppia sono migliorate ed è stato disposto il ritorno nel nosocomio di Sulmona.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Sulmona: coppia intossicata dal monossido di carbonio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*