Studentesse morte in Spagna: abruzzese ferita

tudentesse -morte -in- spagnatudentesse -morte -in- spagna

Studentesse morte in Spagna: viva per miracolo una ragazza marsicana che si trovava sull’autobus della tragedia.

Studentesse morte in Spagna: anche una ragazza abruzzese era a bordo dell’autobus che si è ribaltato provocando la morte di 13 persone tra le quali 7 italiane. Aurora Paraninfi , 23 anni, originaria di Lecce dei Marsi, ma residente a Roma è rimasta ferita. E’ stata operata ad un braccio ma fortunatamente sta bene. Era partita a metà febbraio per Barcellona dalla Università ” La Sapienza”  di Roma, nell’ambito del progetto Erasmus. Il suo sogno è laurearsi in medicina. Ha vissuto una esperienza terribile : vedere morire sue coetanee, studentesse con tanti sogni e aspirazioni, proprio come lei. I familiari riferiscono che sta bene e che ringrazia tutti per i tantissimi messaggi inviati anche dall’Abruzzo. Aurora Paraninfi è stata operata e dovrà rimanere alcuni giorni in ospedale ma ha promesso che appena potrà tornerà nel paese della provincia de L’Aquila. Intanto l’augurio è che possa tornare a casa per l’8 aprile , il giorno del suo compleanno e festeggiare insieme a parenti ed amici.

Articolo precedente:

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Studentesse morte in Spagna: abruzzese ferita"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*