Studente crea una pagina facebook contro i migranti di Roseto degli Abruzzi, denunciato

migranti11

Uno studente universitario di Roseto degli Abruzzi è stato denunciato dalla polizia per aver creato una pagina Facebook per promuovere azioni violente contro migranti.

Dovrà rispondere di istigazione alla violenza per motivi razziali e procurato allarme. Uno studente  universitario ventenne di Roseto degli Abruzzi è stato denunciato  dalla  polizia per  aver creato una pagina Facebook ed avviato la raccolta di adesioni per un’iniziativa contro i migranti. Forse si è accorto della gravità di quanto stava facendo e ,dopo due giorni dalla creazione della pagina sul social network, l’ha cancellata. Su di essa, oltre ad aver manifestato l’ avversione nei confronti degli extracomunitari e dei profughi, aveva invitato tutti gli “ amici” ad una mobilitazione, in programma per domani, contro i migranti ospitati in un centro di prima accoglienza di Roseto degli Abruzzi. Salito alla ribalta delle cronache locali il fatto è stato oggetto di indagini da parte degli agenti della Digos della Questura di Teramo ai quali lo studente universitario ha detto che la sua posizione scaturiva dalla tentata aggressione di un migrante nei confronti di una ragazza di Roseto. La notizia ,in seguito alle indagini della polizia, è risultata assolutamente non veritiera.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Studente crea una pagina facebook contro i migranti di Roseto degli Abruzzi, denunciato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*