Street Food in Abruzzo: controlli dei Nas sugli autonegozi in riviera

Street Food in Abruzzo: controlli dei Nas sugli autonegozi in riviera che vendono cibi e bevande, molti senza le dovute autorizzazioni.

Street food e ristorazione collettiva, ancora al centro dei controlli del NAS di Pescara nel mese di Agosto, allo scopo di tutelare la salute e prevenire forme di “binge drinking”, in difesa di turisti e bagnanti delle località estive più affollate. Autonegozi che stazionano sulle strade di Pescara e della provincia, a ridosso di stabilimenti balneari, sagre ed eventi, inosservanti alla normativa in materia di consumo di alcol ed operanti con inadeguatezze igienico sanitarie: a Pescara, unitamente al personale del Servizio igiene ed alimenti dell’ASL, è stata sospesa un’attività itinerante che, oltre a violare norme igienico sanitarie, di rintracciabilità di alimenti ed autocontrollo, è risultata essere priva dell’Autorizzazione Sanitaria, motivi che hanno comportato il provvedimento sospensivo. A Torre de Passeri (PE), ad un’impresa alimentare su autonegozio è stata contestata la violazione per l’omessa indicazione degli ingredienti dei prodotti alimentari venduti sfusi, ma anche per assenza di indicazioni su abuso di alcool ed etilometri. I controlli sono scattati nei confronti di operatori alimentari che avevano stazionato in occasione di un evento. Sulla costa teramana i NAS hanno proceduto al sequestro di alcune decine di chili di alimenti al ristorante di una struttura ricettiva e campeggio, per carenza di indicazioni sulla rintracciabilità di prodotti carnei ed ittici, che sono stati avviati alla distruzione a seguito dell’intervento dei tecnici del Servizio Veterinario della ASL. Sanzioni anche per violazioni al pacchetto igiene.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Street Food in Abruzzo: controlli dei Nas sugli autonegozi in riviera"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*