Strade abruzzesi : 38 morti nel 2015.

polstradapolstrada

Strade abruzzesi : 38 morti nel 2015. I dati della Polstrada su incidenti mortali e prevenzione ed educazione stradale nelle scuole.

Strade abruzzesi : 38 morti nel 2015 sulle arterie stradali ed autostradali come rilevato dalla Polstrada che traccia un bilancio sul numero degli incidenti e sulle attività di prevenzione svolte sul territorio regionale. Nel corso dell’anno che si è appena concluso si sono verificati 2.248 incidenti, con 38 morti e 1.365 feriti. I controlli della Polizia stradale hanno riguardato 77.163 persone che sono state sottoposte a verifiche  con etilometri, alcool test e drug test. 604  automobilisti sono stati sanzionati per guida sotto l’effetto di alcol e 136 denunciati perché sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Sono state ritirate 1.194 patenti di guida e 1.295 carte di circolazione; I punti decurtati dalle patenti ammontano a 42.147 i .  21.763 pattuglie di vigilanza stradale sono state impegnate nel 2015  e sono state contestate 32.703 infrazioni al codice della strada, in prevalenza per eccesso di velocità e mancato uso delle cinture di sicurezza. La Polstrada rimarca la validità del Tutor anche sulle autostrade A/14, A/24 ed A/25  il cui impiego ha consentito di ottenere ottimi risultati portando ad una riduzione della mortalità causata dall’eccesso di velocità. Sono aumentati anche i controlli al trasporto professionale, con 14.770 veicoli commerciali italiani ed esteri controllati. 38 operazioni cosiddette ad ‘alto impatto’ sono state condotte in materia di verifica della legalità nel settore dell’autotrasporto, di copertura assicurativa, di pneumatici dei veicoli, di uso corretto degli apparati radio telefoni, dei sistemi di ritenuta e cinture di sicurezza e di autodemolizione.

 

Sii il primo a commentare su "Strade abruzzesi : 38 morti nel 2015."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*