Stop allo spaccio di droga in Valpescara

5 misure cautelari, due ai domiciliari, un obbligo di dimora e due obbligati a presentarsi quotidianamente alla Pg  per altrettanti individui tra i 20 ed i 25 anni dediti allo spaccio tra i giovani della Valpescara.

Indagini incrociate ed una serie di micro operazioni, hanno consentito ai carabinieri di Penne di chiudere,  nel giro di qualche mese, il cerchio intorno a cinque persone di età compresa tra i 20 e i 25 anni, di cui un paio insospettabili, residenti tra Pescara e zone interne. Erano loro a gestire  la rete di spaccio tra hashish, cocaina e marijuana a giovani, ma anche giovanissimi, in una vasta zona  tra Val Pescara e area Vestina. Nel giro di sei mesi i militari dell’arma, coordinati dal maggiore Alessandro Albano, hanno sequestrato 31 grammi di marijuana, 10 di cocaina, 4 di hashish, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento e 1700 euro in contanti, ma soprattutto hanno raccolto prove ritenute schiaccianti nei confronti dei 5 oggetto di misure cautelari. Potrebbe essere legato a questa attività anche l’episodio dei giorni scorsi quando una pattuglia dei carabinieri aveva intercettato un 37enne originario di Bergamo e a bordo della sua autovettura rinvenuto 100 grammi di marijuana, un grammo di hashish, 8 grammi di cocaina, ma soprattutto un vero e proprio arsenale tra coltelli ed una cinquantina di cartucce da fucile, oltre a denaro in contante per complessivi 47 mila euro. L’uomo ovviamente é stato arrestato.

Sii il primo a commentare su "Stop allo spaccio di droga in Valpescara"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*