Stanza occultata per coltivare marijuana a Tortoreto, uomo denunciato

La polizia ha denunciato un uomo di Tortoreto che aveva creato nella sua abitazione una stanza occultata in cui coltivava la marijuana.

Gli agenti della squadra mobile della questura di Teramo , nell’ambito di mirati servizi per il contrasto del traffico illecito delle sostanze stupefacenti, nel pomeriggio di ieri, hanno denunciato C.F.J, un uomo di 30 anni di Tortoreto. Nella sua abitazione la polizia ha scoperto un armadio che era stato sistemato dinanzi ad una porta che nascondeva l’esistenza di un locale all’interno del quale coltivava piantine di marijuana.Per evitare di essere scoperto, l’uomo aveva nascosto la piantagione in una stanza ricavata all’interno di una pertinenza esterna dell’abitazione il cui accesso era stato celato dal mobile.Il locale era attrezzato in modo “professionale”, con sistemi di aspirazione e regolazione della temperatura e umidita’ dell’aria, nonche’ con  apposite serre dedicate alla germogliazione dei semi e sistema di depurazione dell’acqua.  Il giovane è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Teramo e le 18 piante di marijuana e tutte le apparecchiature, usate per la loro coltivazione, sono state  sequestrate.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Stanza occultata per coltivare marijuana a Tortoreto, uomo denunciato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*