Squadra Mobile Pescara: Rintracciata ed arrestata latitante ucraina

poliziapolizia

Squadra Mobile Pescara: Rintracciata ed arrestata latitante ucraina. La donna deve scontare dieci anni di reclusione per omicidio colposo stradale.

La donna rintracciata  ieri sera a Colonnella dagli agenti della Squadra Mobile, nel corso di un più ampio servizio di polizia giudiziaria in Val Vibrata.  Cinquantenne ucraina, ricercata in campo internazionale a fini di estradizione perché responsabile di omicidio colposo in concorso. Nell’ottobre 2012,  alla guida di una Nissan su un’autostrada della Crimea, violando le norme sulla circolazione stradale previste in quel Paese impattò con una Peugeot 206 causando la morte dei due passeggeri a bordo. Condotta in Questura, è stata posta a disposizione della Corte d’Appello di L’Aquila, organo giudiziario competente per l’estradizione in Ucraina.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Squadra Mobile Pescara: Rintracciata ed arrestata latitante ucraina"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*