Sottopasso San Giovanni Teatino: D’Alfonso tende una mano ai residenti

Era presente anche il presidente della Regione D’Alfonso al Consiglio Comunale di San Giovanni Teatino nel quale si é discusso del progetto del raddoppio dei binari e sottopasso ferroviario nel centro della città.

Un’opera inserita nel Masterplan, condivisa da Regione ed Rfi, ma fortemente osteggiata dai cittadini, dal sindaco Luciano Marinucci  e dall’ intera Amministrazione Comunale che vedono in questa infrastruttura così invasiva, un danno per l’assetto urbano e la vivibilità nel territorio. Un comitato spontaneo porta avanti  da tempo una battaglia per dire no al progetto, ma nel contempo propone alternative come ad esempio l’interramento del tratto ferroviario. Ipotesi, questa, valutata con interesse dal presidente della Regione D’Alfonso che ha ascoltato le istanze dei cittadini e si é impegnato a rivedere la fattibilità dell’opera con i tecnici ed i dirigenti di Rfi:

“M’impegno a ridiscutere il progetto con i vertici di Rfi – ha detto D’Alfonso – partendo da precise questioni come la fattibilità dell’opera d’interramento in alternativa al progetto originario, sia sotto il profilo economico , sia sotto il profilo della capacità del sottosuolo di reggere una simile infrastruttura. Cerco di essere anche un garante del dialogo tenendo ben presenti le istanze dei cittadini, ma al contempo riaffermando la necessità di un potenziamento dell’asse ferroviario, si tratta solo di trovare la soluzione migliore per accontentare tutti.”

IL SERVIZIO DEL TG8:

https://www.youtube.com/watch?v=TngmWpIu_es

Sii il primo a commentare su "Sottopasso San Giovanni Teatino: D’Alfonso tende una mano ai residenti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*