Sos cinghiali a Punta Aderci a Vasto

cinghiali

Sos cinghiali a Punta Aderci a Vasto. Copagri lancia un appello all’Ambito territoriale di caccia del vastese.

La presenza di cinghiali a Punta Aderci a Vasto preoccupa l’associazione degli agricoltori Copagri che lancia un appello all’Ambito territoriale di caccia del vastese. Il presidente provinciale di Copagri Camillo D’Amico chiede che il problema venga risolto entro breve tempo. Alcuni ungulati nei giorni scorsi hanno spaventato dei turisti che si trovavano nella riserva naturale i quali a suon di clacson sono riusciti a spaventare e a far allontanare gli animali; pare che fossero una decina. D’Amico evidenzia in una nota che la riserva è di tutti e quindi deve essere garantito l’accesso in sicurezza a cittadini e turisti. L’Ambito territoriale invita a segnalare la presenza dei cinghiali e il presidente di Copagri chiede che anche i gestori della riserva naturale si impegnino a risolvere il problema .Si registra la presenza massiccia di ungulati sia nelle aree interne dell’Abruzzo che lungo la costa e nei pressi dei centri abitati. Un fenomeno che riguarda l’intera regione e gli sos vengono lanciati da più parti alla Regione e agli enti preposti in attesa che si trovino strumenti efficaci e risolutori.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Sos cinghiali a Punta Aderci a Vasto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*