Sisma Teramo: la Regione compra case per gli sfollati

La Regione Abruzzo sta per concludere l’iter di gestione di tutte le procedure amministrative necessarie all’acquisizione del patrimonio immobiliare di nuova costruzione da destinare agli sfollati del sisma di Teramo.

Edifici che saranno presto messi a disposizione degli sfollati del terremoto le cui abitazioni hanno ricevuto una inagibilità di tipo “E”. La Regione, ricordiamo, aveva già raccolto le disponibilità di imprenditori edili in possesso di alloggi di nuova costruzione, ma ancora invenduti, da acquistare ed essere poi destinati all’accoglienza delle famiglie che hanno perso la propria abitazione e, proprio perché in categoria E, dovranno attenderne la ricostruzione.

Sono circa 150 gli alloggi in provincia di Teramo, per un valore complessivo di 33 milioni di euro. Edifici che, una volta completata la Ricostruzione post sisma, entreranno a far parte del patrimonio immobiliare dell’Ater e che saranno destinati all’edilizia popolare.

Gli uffici della Regione sono in questo momento in attesa della firma della convenzione con il Dipartimento di Protezione Civile nazionale, che deve provvedere a vidimare la graduatoria definitiva già pubblicata.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Sisma Teramo: la Regione compra case per gli sfollati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*