Sisma Montesilvano: richieste per sopralluoghi

Il Comune di Montesilvano fa da tramite con la Regione e i cittadini che chiedono verifiche di agibilità in seguito al sisma dello scorso gennaio.

Il Comune di Montesilvano ha inoltrato oltre 20 richieste alla Regione Abruzzo affinche’ venga eseguito un sopralluogo per la verifica di agibilita’ dopo gli eventi sismici del 18 gennaio scorso. Entro il 13 marzo e’ possibile richiedere un sopralluogo sugli edifici privati per verificare l’agibilita’ dopo il sisma che ha colpito il centro Italia un mese e mezzo fa.

L’assessore alla Protezione civile Ottavio De Martinis fa sapere che ” Le richieste che perverranno in Comune verranno poi inoltrate alla Regione, dal settore Protezione civile”. Per presentare la domanda e’ necessario compilare il modulo IPP scaricabile dal sito istituzionale del Comune nella sezione Protezione civile. L’istanza dovra’ essere accompagnata da una perizia asseverata da un tecnico-professionista abilitato, nella quale sia espressamente dichiarato il nesso di causalita’ eventi-danni. Sara’ poi il Centro Operativo Regionale ad organizzare i sopralluoghi. Le domande, complete della documentazione richiesta, dovranno essere presentate presso lo sportello del Protocollo Generale del Comune mediante consegna a mano, oppure a mezzo posta con raccomandata a.r., o ancora tramite posta elettronica certificata all’indirizzo, [email protected]. La domanda puo’ essere presentata dal proprietario, da un inquilino o da un legale rappresentante della proprieta’ “.

Sii il primo a commentare su "Sisma Montesilvano: richieste per sopralluoghi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*