Sisma 2009: nel Cratere ricostruzione a quota 100

ricostruzione-post-sismaricostruzione-post-sisma

Sisma 2009: nel Cratere ricostruzione a quota 100. Gli ultimi dati forniti dall’USRC, l’Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere.

E’ arrivato a 100 il numero dei progetti approvati e finanziati in via definitiva dall’Ufficio Speciale per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere. Il traguardo è stato raggiunto con il via libera al progetto di recupero del Cimitero di Ocre, valore di 400.000 euro. Dopo l’inerzia dei primi anni, sembra finalmente che gli interventi pubblici siano caratterizzati da una decisa accelerazione: 40 sono in fase di affidamento dei lavori, 15 cantieri sono già chiusi e oltre 45 sono in corso di esecuzione. Nel mese di novembre, il flusso di cassa è stato superiore al milione di euro, mentre l’importo complessivo degli interventi approvati si aggira sui 40 milioni di euro, tra progetti grandi e piccoli.

“Le Amministrazioni locali – commenta Paolo Esposito, dell’USRC – hanno saputo trasformare la programmazione delle opere pubbliche recepita dalla CIPE 135 del dicembre 2012 in fasi progettuali e attuative, un segno di grande vitalità e capacità da parte del territorio, nonostante le difficoltà di molti Comuni, ma anche un segnale di affidabilità rispetto alle richieste attuali e future da parte del territorio stesso”.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Sisma 2009: nel Cratere ricostruzione a quota 100"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*