Silvi, Spiaggia Cardioprotetta 2016

Il comune di Silvi ha aderito al progetto pilota “Spiaggia cardioprotetta 2016”, rivolto a tutta la costa teramana.

Un progetto di salvaguardia nato con  lo scopo di aumentare, durante il periodo estivo, il sostegno di base alle funzioni vitali presidiando l’intero tratto costiero con operatori qualificati muniti di defibrillatori, capaci quindi di intervenire efficacemente in caso di arresto cardio-respiratorio nei primi 5 minuti. Nonostante non ci siano obblighi di legge in merito, l’iniziativa si differenzia per l’offerta di un ulteriore salvaguardia verso tutti coloro che scelgono il mare come destinazione alle proprie vacanze e a tutti coloro che quotidianamente lavorano sulle spiagge. La proposta è stata sviluppata dalla Sezione Territoriale S.N.S. (Società Nazionale di Salvamento Genova ) di Atri-Silvi-Pineto, da anni impegnata nel perfezionamento della sicurezza della vita nel contesto Mare, e implementata dalla CRI (Croce Rossa Italiana) comitato locale di Roseto (gruppo di Silvi), dalla Cooperativa Mare Service s.c.a.r.l. e dall’Area Marina Protetta Torre del Cerrano.

Per Silvi sono cinque i fondamentali punti strategici:

1) Presidio di soccorso Croce Rossa Italiana, con operatori qualificati, presso la sede del Circolo Nautico di Silvi, munito di mezzo quad allestito con defibrillatore portatile.

2) Num. 2 Punti DAE – Defibrillatori Automatici Esterni – con postazione fissa, presso gli stabilimenti balneari del Corallo e Malibù, che , oltre a quello portatile su mezzo quad, fanno num. 3 Punti DAE dislocati sul territorio costiero di Silvi, disponibile per tutte le giornate di Luglio e Agosto.

3) Predisposizione di un ponte radio di collegamento tra gli operatori di pronto intervento della Croce Rossa Italiana Gruppo Locale di Silvi, Società Nazionale di Salvamento Genova Sezione di Atri-Silvi-Pineto e Società Cooperativa Mare Service, quest’ultima titolare dell’attività di salvataggio in mare.

4) Applicativo per smartphone di allarme meteo per il monitoraggio delle condizioni meteo-marine al fine di operare simultaneamente con tutti gli operatori del soccorso in mare in eventi di Allert! Tale soluzione informatica è operativa per tutti i 7 km di costa del Comune di Silvi.

5) Stand informativi di “Salute d’Amare” presso il Circolo Nautico di Silvi, che si occuperà della diffusione e informazione del decalogo del turista.

Francesco Comignani, Sindaco di Silvi:”con grande orgoglio ho il piacere di presentare “Silvi Cardioprotetta”, soprattutto, perché i protagonisti del progetto sono esponenti qualificati del settore. Con questa iniziativa, e da primo responsabile della Salute Pubblica, possiamo confermare che siamo sempre più una località d’eccellenza nell’offerta turistica, inoltre, mi piace ricordare che Silvi è anche l’unico litorale in Abruzzo ad avere il 97% di copertura salvamento in Mare nei tratti di spiagge libere”.

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Silvi, Spiaggia Cardioprotetta 2016"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*