Siccità in Abruzzo: dal 27 agosto diga di Chiauci a secco

diga chiauci

Siccità in Abruzzo: dal 27 agosto diga di Chiauci a secco, lo comunica il commissario straordinario del Consorzio di Bonifica Sud Vasto, Amicone.

a diga di Chiauci (Isernia) si avvia verso l’esaurimento: è completamente a secco ed ha autonomia d’acqua stimata non oltre domenica 27 agosto. A dichiararlo Franco Amicone, commissario del Consorzio di Bonifica Sud Vasto da cui dipende l’invaso in provincia di Isernia, nella lettera inviata ai presidenti delle Regioni Abruzzo e Molise, Luciano D’Alfonso e Paolo Di Laura Frattura, ai prefetti di Chieti e Campobasso. Carenza d’acqua conseguenza del perdurare di un’eccezionale ondata di caldo e per l’assenza di piogge che dura da mesi. Dal 28 maggio scorso la Diga di Chiauci rilascia 1.000 litri d’acqua al secondo destinata a uso irriguo a beneficio dei comuni della vallata del fiume Trigno e per uso potabile e industriale di San Salvo, per il tramite dell’Arap (Agenzia regionale per le attività produttive). In particolare si evidenzia come in assenza assoluta di precipitazioni piovose da domenica prossima 27 agosto l’unica disponibilità idrica sarà rappresentata dalla portata naturale del fiume Trigno stimata in 100 litri al secondo; pertanto tutta la risorsa idrica sarà solo a disposizione degli usi potabili civili. In particolare il commissario Amicone ha stabilito: “il Consorzio di Bonifica Sud attiverà l’attingimento ai pozzi di soccorso, nella propria disponibilità infrastrutturale, con una capacità reale di circa 80 l/s, attualmente a supporto di una area agricola di circa 700 ettari dislocati nei comuni di San Salvo e Montenero di Bisaccia; la suddetta capacità di 80 l/s potrà essere disponibile per il 50% per le esigenze Arap mentre la quota restante costituirà la riserva minima per alimentare gli impianti consortili nell’area sopra indicata”. Diverse riunioni si sono svolte nei mesi scorsi in Prefettura a Chieti e presso la sede del Consorzio per aggiornamenti continui sulle condizioni dell’invaso di Chiauci.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Siccità in Abruzzo: dal 27 agosto diga di Chiauci a secco"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*