Si punge con una siringa a Roseto: 4 caso in un mese

Si punge con una siringa a Roseto, mentre passeggia in spiaggia.

Una ragazza si è punta con una siringa a Roseto, mentre passeggiava sulla spiaggia nelle vicinanze del Casolare della Riserva del Borsacchio.
La siringa era evidentemente usata e la ragazza si è subito recata al Pronto Soccorso di Teramo, dove è stata sottoposta ad una serie di accertamenti.

Non c’è da stupirsi viste le condizioni in cui versa il tratto di costa tra Roseto e Giulianova. In quest’area non sono nuove le siringe, pericolose e non semplicemente antigieniche e inquinanti, sono già quattro i malcapitati che si son punti in un mese. Inciviltà e scarsa pulizia delle spiagge, ha dichiarato la ragazza.

Sii il primo a commentare su "Si punge con una siringa a Roseto: 4 caso in un mese"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*