Sesso in strada a L’Aquila: depravazione o goliardia?

sesso-in-strada

Sesso in strada a L’Aquila: depravazione o goliardia? Se lo chiedono in molti tra coloro che hanno visto le immagini finite su facebook.

Per alcune specie animali il periodo primaverile è quello in cui vanno in calore; quando due persone si accoppiano in strada si pensa al mondo animale oppure a qualcosa di simile visto che poco distante dal luogo in cui il fatto è avvenuto c’era un parco in cui le due persone avrebbero potuto appartarsi senza destare tanto clamore sui social network.Una scena singolare che è stata immortalata su facebook nella pagina della comunità spotted dell’Università, luogo di incontro virtuale per gli studenti . L’episodio sarebbe avvenuto sotto gli occhi di tutti nei pressi della fontana luminosa, a pochi passi dal Corso principale della città. Un post condiviso da centinaia di persone. Sarà un virus come i tanti che circolano in questi giorni su facebook? Un semplice bisogno fisiologico ? Uno scherzo per farsi beffa anche di noi che ne stiamo parlando a distanza di molte ore da quanto accaduto? Sono le domande che si sono posti alcuni giovani e che si pone anche chi scrive questo articolo. Le due sagome con i pantaloni scesi , una molto più evidente tra due auto, hanno fatto pensare ad altre interpretazioni. Comunque stagione degli amori oppure goliardia giovanile? Certo, dirà chi sta leggendo questo articolo, se ogni amenità diventa notizia tutto in futuro sarà in vetrina e sotto i riflettori dei media. Del resto tutto ciò che fa discutere tante persone e che viene pubblicato in rete ormai diventa notizia. Quale morale possiamo trarre da tutto questo? Che il sesso non andrebbe ostentato e neppure le parti intime altrimenti non sarebbero non si parlerebbe di intimità in riferimento alla sfera dei sentimenti e affetti più gelosamente custoditi contro la curiosità e l’indiscrezione altrui.

Sii il primo a commentare su "Sesso in strada a L’Aquila: depravazione o goliardia?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*