Seppellito a Capistrello il giornalista Rai La Porta

Gabriele La Porta, giornalista Rai, personaggio televisivo e filosofo, dopo la sua morte, avvenuta il 19 febbraio, è stato seppellito a Capistrello.

Gabriele La Porta, nato e cresciuto a Roma, dopo essersi laureato in filosofia negli anni settanta, ha lavorato per 42 anni in Rai. Ha iniziato come programmista per poi fare incarichi come il conduttore, giornalista, editorialista del Radiocorriere TV, vice caporedattore del TGR Lazio, caporedattore DSE RAI (attualmente struttura RAI Cultura). Successivamente ha ricoperto ruoli di direttore di Rai 2, Rai Notte, fino ad arrivare al 5 maggio 2010 che va in pensione, lasciando la Rai e passando al circuito televisivo Cinquestelle. Il giornalista La Porta è morto lo scorso 19 febbraio all’età di 73 anni e, per volere della sua seconda moglie Donatella Scatena, è stato seppellito al cimitero di Capistrello, cittadina nella quale lui era solito recarsi nei momenti di riposo.

Sii il primo a commentare su "Seppellito a Capistrello il giornalista Rai La Porta"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*