Sede Regione a La City: Altro stop dal Consiglio di Stato

Sede Regione a La City: Altro stop dal Consiglio di Stato con due pronunciamenti relativi a due ricorsi in Lombardia e Sardegna ma che hanno inevitabili ripercussioni anche sul complesso edilizio alle porte di Pescara.

Le due sentenze riguardanti due ricorsi presentati dall’Enac relativi agli aeroporti di Orio al Serio a Bergamo  ed Elmas a Cagliari, nei quali, secondo i giudici, l’Ente che si occupa della sicurezza aeroportuale é legittimato ad intervenire sul piano di rischio e di conseguenza sono legittime le modifiche apportate sull’area contenuta nel piano stesso per elevare il livello di sicurezza a tutela sia di chi vola, sia di chi opera a terra nelle vicinanze dello scalo. Un dispositivo, dunque, che non può che avere ripercussioni anche sul complesso edilizio de “La City”, adiacente l’Aeroporto d’Abruzzo, visto che la struttura ricade nella cosiddetta fascia laterale C. A questo punto tutto resta congelato in attesa del piano di carico antropico: l’esame che dovrà stabilire, in sostanza, se gli uffici regionali impongono un significativo incremento di pubblico rispetto ad una destinazione ad uffici privati. Resta da stabilire chi si dovrà occupare di effettuare il piano di carico antropico dopo il “no grazie” dei Vigili del Fuoco, dovrebbe essere di competenza dei tecnici comunali, i quali non potranno non tenere conto delle indicazioni del sindaco Alessandrini contrario a firmare il nulla osta per la sede della Regione. A meno che, visto il rischio di fuga di vettori come Ryanair ed Alitalia, non giunga un declassamento per l’Aeroporto d’Abruzzo.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Sede Regione a La City: Altro stop dal Consiglio di Stato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*