Scuole Pescara: refezione attiva dal 3 ottobre

Sarà attivo dal prossimo 3 ottobre il servizio di refezione scolastica nelle scuole di Pescara di competenza comunale.

Il servizio di refezione scolastica nelle scuole di Pescara di competenza comunale sarà attivo dal 3 ottobre. L’assessore Giovanni Di Iacovo annuncia che sarà un servizio che, a fronte della conclusione dell’appalto, sarà completamente rivoluzionato in termini di qualità e sostenibilità delle materie prime scelte e cucinate per i ragazzi, quanto per l’economicità che ha indotto l’Amministrazione a costruire un nuovo inizio del servizio. Secondo quanto previsto dal codice dei contratti, il termine di “stand-still” scadrà il 16 settembre e da quel momento si potrà predisporre formalmente la stipula del contratto, un passaggio che non ferma l’avvio del lavoro da parte dell’Ente e della ATI aggiudicataria dell’appalto, la Cir Food s.c. – Bioristoro Italia. A fine mese si terrà anche la prima riunione della Commissione mense, nuovo organismo formato da tecnici, consiglieri e rappresentanti dei genitori, voluto dal Comune perché i cambiamenti di cui il servizio si fa portatore, fossero condivisi con la comunità.

L’assessore all’Istruzione afferma : “Si tratta di una svolta davvero epocale perché non è più un affidamento, ma una concessione del servizio. Il bando ha durata quinquennale, un importo complessivo pari a 16.698.352,56 e interessa gli anni scolastici 2015/16 fino e non oltre il 30 giugno del 2019/20. In settimana predisporremo l’atto per fissare la nuova tariffa che grazie al ribasso d’asta porterà ad un considerevole risparmio per le famiglie sulla quota del pasto, ma con un salto in avanti sulla qualità del cibo che sarà prioritaria e porrà la territorialità e la stagionalità come principi. Una rivoluzione voluta perché la Pubblica Amministrazione deve essere sempre più virtuosa ed efficiente e perché in questo momento è indispensabile effettuare economie di scala senza rinunciare alla qualità dei servizi. Così abbiamo accorpato una serie di servizi in unico e robusto bando da 16,7 milioni di euro relativi ad in un quinquennio, per dare ad un’utenza sensibile qual è quella dei bambini che frequentano le scuole e asili cittadini un servizio migliore in qualità, non solo di costi. Per arrivarci abbiamo fatto ispezioni e protocolli che potessero assicurare ai bambini la qualità, per questo siamo in tandem già da due anni con Coldiretti e l’associazione ISA perché il materiale richiesto per le mense sia stagionale,territoriale e a filiera corta. Per questa ragione non riusciamo a spiegarci la presa di posizione preventiva di alcuni genitori di una associazione che segue le mense e che noi abbiamo coinvolto sempre sin dalle prime riunioni, che dovrebbe sapere tutto questo e che di colpo denuncia futuri ritardi di cui al momento non c’é neanche l’ombra  La migliore qualità non è solo un obiettivo, ma è il presupposto di partenza a cui si è fatto riferimento nel bando. La situazione delle mense cittadine l’abbiamo conosciuta da vicino, verificando tutte le segnalazioni che ci arrivavano dalle famiglie e verificandole di persona,insieme al sindaco, andando ad assaggiare il cibo delle mense senza farci annunciare. Un percorso che punta  al miglioramento, in tutti i sensi, anche quello a carico delle famiglie: infatti tutto questo accadrà senza intaccare  il rapporto dei costi se non in senso di risparmio, grazie a scelte radicali fatte sul settore refezioni. Detto ciò l’auspicio è che non si usino le mense,servizio che dopo tanti anni stiamo rendendo davvero migliore, come cavallo di Troia per puntigli di altra natura, ostacolando il percorso che stiamo cercando di fare: ossia quello della condivisione con le famiglie, non della contrapposizione, perché se è diritto di ogni bambino avere cibo buono, di qualità e sano, è un preciso dovere e, in questo caso, volere dell’Amministrazione, fare in modo che tale diritto diventi tangibile. E così sarà dal 3 ottobre in poi”.

Sii il primo a commentare su "Scuole Pescara: refezione attiva dal 3 ottobre"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*