Scuole Pescara: in estate partono i cantieri

Scuole Pescara: potrebbero partire già da luglio i lavori su gran parte degli istituti scolastici della Provincia grazie ai 16 milioni di euro da Cipe e fondi post sisma.

Dieci le scuole interessate, dalle due nuove palestre al D’Ascanio di Montesilvano e al Galilei di Pescara, al Marconi e al Mario dei Fiori di Penne ed anche al Liceo Savoia di Popoli, Lo Spaventa di Città S.Angelo, l’Istituto Cuppari di Alanno e al Misticoni-Bellisario e l’Istituto Acerbo di Pescara. I finanziamenti, fino a qualche tempo fa insperati, sono frutto di un lungo lavoro che parte dal territorio e con il tramite della Regione arriva fino a Roma dove Cipe ed Ufficio Speciale per la ricostruzione post sisma hanno certificato la bontà e la necessità degli interventi. Risorse preziose che vanno al più presto utilizzate:

“Per quattro interventi in particolare – spiega il presidente della Provincia di Pescara Antonio Di Marco – i tempi saranno un pò più lunghi con la progettualità che andrà completata entro quest’anno e lavori che dovranno partire, si spera, nel 2019. Per tutti gli altri, però, siamo pronti e credo che da luglio possano partire i cantieri. Una sfida é già stata vinta grazie alla straordinaria collaborazione istituzionale dal personale amministrativo degli istituti, ai dirigenti provinciali e regionali, fino ai vari ministeri, ora ci attende un’altra sfida quella di velocizzare al massimo le procedure.”

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Scuole Pescara: in estate partono i cantieri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*