Schiavi d’Abruzzo: ristoratore preso a bottigliate

Brutta avventura per il titolare di un bar ristorante di Schiavi d’Abruzzo colpito alla testa sabato notte da una bottiglia di vetro scagliata da un cliente un po’  alticcio.

Secondo le testimonianze raccolte dai carabinieri intervenuti sul posto l’uomo sarebbe stato colpito da una bottiglia di vetro al capo. Le schegge gli avrebbero procurato una ferita al sopracciglio che lo hanno costretto a ricorrere alle cure del Pronto Soccorso. Da chiarire ancora la dinamica, secondo alcuni il cliente ubriaco avrebbe cominciato ad infastidire le persone presenti costringendo il titolare ad intervenire, da qui sarebbe nata una violenta discussione poi evidentemente degenerata. Secondo altre testimonianze, il titolare sarebbe semplicemente intervenuto per invitare l’uomo a non bere più e scatenando per questo una reazione violenta tale da causare il ferimento al capo che avrebbe potuto avere conseguenze ancora più gravi.

Sii il primo a commentare su "Schiavi d’Abruzzo: ristoratore preso a bottigliate"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*