S.Giovanni Teatino: Il Fosso delle alluvioni

S.Giovanni Teatino: Il Fosso delle alluvioni, centinaia di metri da monte a valle, completamente ricoperti di erbacce e canne. Questa la causa delle alluvioni?

L’ultima emergenza, tragica, quella del 2012, quando le abbondanti piogge inondarono l’intero territorio comunale di San Giovanni Teatino, fino alla periferia di Fontanelle dove, in un sottopasso, perse la vita una donna. Con l’arrivo dell’autunno e le inevitabili precipitazioni per i residenti di una vastissima area torna l’incubo, uno di questi possiede una villetta parzialmente inagibile, vive con i sacchi di sabbia davanti la porta e nonostante le innumerevoli sollecitazioni al Comune, sarà costretto, a breve, di tasca sua, ed erigere un muro.

img_3649

la causa di tutto questo potrebbe essere un fossato lungo centinaia di metri, da monte a valle, la sua funzione é quella di far defluire l’acqua piovana, ma da anni non viene fatta manutenzione ed é ora ricoperto da arbusti e cannizzate.

img_3650 img_3651 img_3652 img_3653

Fausto Rocci, questo é il nome del residente in Via Vittorio Emanuele, ha già ricevuto un primo risarcimento per l’alluvione del 2006, ma per quella del 2012 é stato costretto ad aprire un contenzioso con l’Amministrazione Comunale:

“Mi dicono che non ci sono soldi, ma come si fa a non prevedere un capitolo spesa per un intervento così importante? – ci chiede Rocci – si spende molto di più a fronteggiare l’emergenza che fare un semplice intervento di prevenzione, basterebbe ripulire questo fossato una volta l’anno e molti dei problem sarebbero sicuramente risolti.”

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "S.Giovanni Teatino: Il Fosso delle alluvioni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*