Roseto, vertenza Salpa Rolli ennesima fumata nera

Stanno vivendo ancora una grande situazione di incertezza i quasi 250 lavoratori stagionali della Salpa Rolli di Roseto che rischiano di non essere più richiamati dall’azienda ed esclusi quindi dalla catena produttiva.

L’incontro che si è tenuto in Regione a Pescara tra il vice presidente Giovanni Lolli, i rappresentanti delle organizzazioni sindacali e delle Rsu e la proprietà non ha ancora portato a quanto desiderato. Nonostante il documento volto  alla conservazione dei posti di lavoro e al mantenimento dei livelli occupazionali fosse pronto per la firma prevedendo determinate garanzia per tutte le maestranze. Una situazione su cui però  i rappresentanti della Salpa Rolli hanno presentato una controproposta che prevede l’introduzione di una nuova turnazione, di un quarto turno di lavoro con riduzione delle ore per una buona fetta di operai.

Il servizio del Tg8

Sii il primo a commentare su "Roseto, vertenza Salpa Rolli ennesima fumata nera"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*