Roseto, l’opposizione boccia l’aumento della TARI

Nel comune di Roseto degli Abruzzi la situazione relativa al probabile incremento della TARI,

presentata  dall’amministrazione guidata dal Sindaco Sabatino Di Girolamo è un argomento che preoccupa la cittadina costiera. Su questo fronte le opposizioni comunali stanno lavorando in sinergia per permette di lasciare quasi invariate le tariffe per i cittadini e le attività produttive. Un incremento notevole  perché si parla  di un +25% per i privati e un +35% per le attività produttive, una situazione che se confermata metterebbe ancora più in ginocchio la già difficile situazione economica del comune rosetano. Nel documento presentato dalle opposizioni  si prevede inoltre una possibile  soluzione anche per non incrementare i servizi a domanda individuale come  scuolabus, buoni mensa,e colonie anziani. L’emendamento al Bilancio di Previsione 2017 presentato dai Capigruppo Enio Pavone di “Avanti X Roseto”, Rosaria Ciancaione di “Un’Altra Idea di Roseto Progressista”, Nicola Di Marco di “Liberalsocialisti-Insieme per Roseto”, Mario Nugnes di “Abruzzo Civico”, Alessandro Recchiuti di “Futuro In” e Angelo Marcone di “Roseto nel Cuore”  sarà prossimamente portato all’attenzione del Consiglio Comunale.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Roseto, l’opposizione boccia l’aumento della TARI"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*