Roseto, fiume Tordino: argini non sicuri

Con l’arrivo della stagione invernale torna la preoccupazione dei residenti della zona nord di Cologna Spiaggia a Roseto degli Abruzzi, a causa delle condizioni in cui versa il fiume Tordino.

Questo perché il letto del fiume ad oggi è ancora ostruito in più punti per la presenza di canneti e alberi, presenti anche lungo il corso d’acqua. Una situazione di incuria che riguarda anche le arcate del ponte ferroviario che attraversa il fiume, visto che solo tre garantiscono il deflusso, mentre le altre sono quasi del tutto chiuse a causa delle sterpaglie. In caso di piena, i cittadini, alcuni dei quali hanno anche delle attività in quella zona, temono che il fiume possa esondare spazzando via ogni cosa.

Una situazione su cui è nuovamente intervenuta l’amministrazione comunale di Roseto degli Abruzzi denunciando e scrivendo alla Regione per sapere che fine abbia fatto il finanziamento di quasi un milione e trecento mila euro per dare il via ai lavori di messa in sicurezza.

 

Sii il primo a commentare su "Roseto, fiume Tordino: argini non sicuri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*